There seems to be an error with the player !

SAXOPHOBIA - Il progetto

Saxophobia

Concerti, lezioni-concerto, mostre, esibizioni sul saxofono.

Negli anni ’20, il Vaudeville era senz’altro la forma di spettacolo più in auge negli Stati Uniti: virtuosi del saxofono come Rudy Wiedoeft, Adrian Rollini ed i Six Brown Brothers, raccoglievano grande notorietà e successo.

Il saxofono era in assoluto lo strumento più popolare negli USA tanto che, tra il 1923 ed il 1924, ne furono venduti oltre 100.000 esemplari!

Il periodo d’oro proseguì per qualche anno, ma verso la fine degli anni ’20 le vendite cominciarono a calare (preannunciando la famosa crisi del 1929) e le case costruttrici più famose come la Conn, la Buescher, la King, la Martin e la Selmer iniziarono un periodo di grande concorrenza. Cercando di stimolare l'interesse per il saxofono, queste fabbriche iniziarono a produrre i saxofoni dalle forme più strane ed inusitate. E’ questo il periodo nel quale vengono realizzati alcuni tra gli strumenti musicali più eccentrici mai costruiti: il Conn O Sax, l’alto diritto Buescher, i saxofoni slide, il mezzosoprano in Fa e molti altri ancora…

Saxophobia riporta in auge il periodo più straordinario del saxofono e del jazz!

          Il pubblico potrà ascoltare ed ammirare alcuni tra gli strumenti musicali più rari, inusuali e bizzarri mai costruiti: dal più piccolo saxofono mondo, il soprillo di soli 30cm, al gigantesco sax contrabasso  di oltre 2 metri, dal sax tenore diritto al Grafton Plastic di Charlie Parker, dal Conn O Sax ai saxorusofoni, dal Goofus Sax di Adrian Rollini al Mellosax di Snub Mosely, dal tenore Selmer MarkVI-Varitone di Sonny Rollins ai tarogati, dai saxofoni a coulisse al sax tenore appartenuto appartenuto ad Adolphe Sax l’inventore dello strumento, dal sarrusofono contrabasso Conn al gigantesco. ed unico esemplare al mondo, saxofono sub-contrabasso J'Elle Stainer.

Tutte  le caratteristiche degli strumenti verranno illustrate mediante l’esecuzione di brani famosi e che appartengono alla storia del saxofono, da “Sax O Phun” e “Sax O Trix” di Rudy Wiedoeft a “Yardbird Suite” di Charlie Parker, da “The Girl from Ipanema” di Carlos Jobim a “Take Five” di Paul Desmond.

Intorno al 1847 un costruttore di strumenti musicali belga, di nome Adolphe Sax, inventa il saxofono. Col timore di essere derubato del brevetto, decide di presentarlo suonandolo nascosto dietro una tenda.  Da allora il suo strumento ha subito una miriade di trasformazioni e un numero impressionante di variazioni ed ha fatto molta strada: da anonima pipa di nichel è diventato un oggetto desiderabile ed agognato da molti, da parente lontano e bastardo del clarinetto relegato ad avvilenti manovalanze bandistiche a strumento re del jazz capace di esprimere rabbia, desideri, sonorità ed umori più disparati.

Il senso di questo progetto consiste nel raccontare la “storia” di un oggetto che seduce una larghissima fascia di pubblico oltre al musicista professionista. Basti pensare all’uso del saxofono nell’immagine pubblicitaria per rendersi conto di come allo strumento vengano associate costellazioni ideali diverse: dalla trasgressione alla sensualità, dall’appeal della cultura musicale americana al feeling della cultura underground sia rock che jazz.

Saxophobia è un viaggio straordinario nelle metamorfosi e nel variegato mondo dei suoni di questo strumento. Un’avventura che rende omaggio ai grandi esecutori del jazz che hanno abbracciato questo strumento. Un percorso originalissimo che sfida il tempo ridando vita alle passioni ed alle emozioni da sempre soffiate dentro questo tubo misterioso.

Tante forme, tante fogge, tanti suoni, tante emozioni per un solo, straordinario ed affascinante strumento: il saxofono.


Planning ultime esibizioni:

12 /05/2012  Auditorium Parco della Musica  - Roma   Partecipazione alla serata "Tutti per uno"
03 /09/2012  Villa Vinci-Boccabianca - Cupra Marittima  Festival Internazionale di Cupra Marittima
23 /01/2013  Auditorium Conservatorio "A. Stradella" - L'Aquila  Giornata Adolphe Sax
22 /03/2013  Auditorium Conservatorio "S. Cecilia" - Roma   Saxfestival
28 /05/2013  Auditorium Conservatorio "N. Piccinni"  - Bari  Workshop Il saxofono e le sue metamorfosi
05 /07/2013  Aula Magna Università S. Carlo - Viterbo  Art Saxophone Festival
03 /08/2013  piazza S. Maria  - Cerveteri (RM)  Saxophobia Festival
06 /09/2013  JazzIt Festival  - Collescipoli (TR)
02 /11/2013  Moncalieri Jazz Festival - Moncalieri (TO)

Per richiedere maggiori informazioni:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.